L’intero impianto della nuova legge urbanistica LP 15/2015 si basa sul principio di base di non consumo del suolo: v’è quindi un netto privilegio verso diverse ed altre forme di intervento edificatorio sul patrimonio edilizio esistente, tra le quali la sopraelevazione (cfr. art. 105 LP 15/15). Verrà quindi fornito al tecnico quel bagaglio conoscitivo dei profili giuridici legati alla sopraelevazione, nei rapporti interni al condominio e nei confronti di eventuali soggetti confinanti. 

Ci si soffermerà in particolare sull’individuazione dei presupposti e sul calcolo dell’indennità prevista dalla legge. Il tutto anche in relazione all’ottenimento del titolo edilizio e quindi con verifica dei riflessi delle questioni privatistiche sulle procedure amministrative.
Tipo Corso FAD sincrona
Organizzatore Ordine degli Ingegneri di Trento
Responsabile Scientifico ing. Valentina Eccher
Durata 4 ore
Frequenza minima 4 ore
Costo € 70,00 + IVA
CFP 4
Iscrizioni Aperte
Posti 50
venerdì, 02 aprile 2021
Inizio08:30
Fine12:30
Programma
Introduzione sistematica della materia tra diritto privato, edilizia e urbanistica;
Inquadramento sistematico e classificazione giuridica del fenomeno sopraelevazione, individuazione del condominio tra diritto civile e tavolare;
La sopraelevazione in condominio: diritto, limiti, conseguenze.
In particolare: i presupposti ed il calcolo dell’indennità per sopraelevazione.
Le distanze tra condomini, verso le parti comuni e verso terzi nel caso di sopraelevazione. In particolare: luci e vedute.
Rapporti con i titoli edilizi, limiti amministrativi, “diritti di terzi” ed azioni giudiziarie. 
I diritti edificatori: la fruizione o la cessione di volumetria. L’asservimento urbanistico.
Apertura Iscrizioni01/02/2021 09:00
Termine Iscrizioni30/03/2021 09:00

Iscriviti ora
Sei già iscritto?
Puoi controllare lo stato della tua iscrizione (in attesa di conferma, in attesa di pagamento, attiva) o caricare la conferma di pagamento accedendo alla tua area personale.